Creare e Comunicare a sostegno dell’arte del riciclo

Creare e Comunicare a sostegno dell’arte del ricicloContesteco - l’esposizione e il contest d’arte e design sostenibile + eco del web - oggi Premio METRO News - fa parte del programma FAI LA DIFFERENZA C’È… .
Attraverso il contest, professionisti dell’arte o semplici appassionati possono raccontare, grazie all’obiettivo della propria macchina da presa, lo zoom della propria fotocamera o le proprie capacità creative, i temi del recupero e del riciclo dei rifiuti, quelli della conoscenza e utilizzo delle fonti d’energia alternative, pulite e rinnovabili, nel rispetto e a tutela della natura, del territorio e dell’ambiente in generale, al fine di sensibilizzare e rendere consapevoli tutti i cittadini, giovani e meno giovani, che è solo tutelando le risorse sempre più scarse del pianeta, che si può dare soluzione al problema dei rifiuti, dell’energia e della mobilità in modo “eco-sostenibile”.

Unico nuovo requisito richiesto nell’edizione 2018 per partecipare è stato realizzare un’opera che abbia come concept: ROMA CITTÀ APERTA alla cultura della SOSTENIBILITÀ.
Il Contest dal titolo ROMA CITTA’ APERTA: alla cultura della sostenibilità ha preso ispirazione dal celebre film del 1945 diretto da Roberto Rossellini considerato una delle pellicole più celebri e rappresentative del neorealismo cinematografico italiano e punto di riferimento della cultura del nostro Paese. E come tale “corrente” costituisce un passaggio storico importante ROMA CITTÀ APERTA costituisce un punto di svolta di un comune sentire; una tendenza innovatrice che soffia su di un "clima" generale che investe la cultura e come per il neorealismo diventa il tentativo di descrivere la realtà di un Paese di fronte a sconvolgimenti epocali, a scelte importanti per il futuro e una migliore qualità della vita per tutti.
Roma è diventata così il simbolo di un Paese, di una Capitale e di una Metropoli pronta a cogliere e ad accogliere la cultura dell’economia circolare e dello sviluppo sostenibile. Un’inversione di marcia rispetto al modello economico lineare, che prevede per ogni bene di consumo un ciclo di vita con un inizio e una fine, sostituito da un modello alternativo, che ha come parola chiave il riuso. Niente più rifiuti, ma beni e materiali che si trasformano in altri beni perché riciclati o rigenerati, riparati e riutilizzati. ROMA CITTÀ APERTA alla valorizzazione di tutto quello che può dare qualità dell’ambiente, promuovendo al tempo stesso un’occupazione sempre più qualificata.
Anche questa stagione Contesteco si è concluso a Settembre con l’esposizione delle opere creative, fotografiche e video finaliste presso il Centro Commerciale Euroma2.

Per tutta la stagione la Web Agency Creare e Comunicare ha coordinato la comunicazione dell’evento sia online che offline in collaborazione con la Teen Press Web Agency.
Per quanto riguarda la comunicazione online, Creare e Comunicare ha utilizzato attività di SEO, SEM e Social Media Marketing con creazione di contenuti destinati al sito web e ai canali social; e ancora e-mail Marketing e attività di promozione verso siti web e pagine Facebook.
Per quanto riguarda la comunicazione offline, invece la Web Agency ha utilizzato attività di advertising con inserzioni sul free press Metro, di Unconventional Marketing, di Relazioni Esterne e di Ufficio Stampa. Oltre a questo, a livello grafico, sono stati creati i visual per quali locandine, banner, roll-up e stand. Importante è stata la realizzazione di un speciale Re-Mag della manifestazione. Il magazine è stato distribuito gratuitamente per tutta la durata dell’evento.

Chiuse le iscrizioni al contest, le opere finaliste sono state pubblicate sul canale Facebook Contesteco, dove il pubblico ha votato le opere favorite per la Categoria Amatori/Appassionati.

Le opere finaliste di Contesteco sono state esposte presso il Centro Commerciale Euroma2 dal 7 al 12 Settembre 2018, nel contesto del programma FAI LA DIFFERENZA, C’È…, che si è proposta di diffondere in un pubblico più eterogeneo possibile, attraverso attività educational e green, attraverso il gioco, lo spettacolo, l’arte, la narrazione, la musica e la didattica laboratoriale, la CULTURA DELLA SOSTENIBILITÀ.

Numerosi gli artisti professionisti e gli appassionati d’arte finalisti di Contesteco 2018 ed originalissime le loro opere che sono state esposte presso il Centro Commerciale Euroma2.

Artisti professionisti

  • Alessandra Ucci - “ovAli”
  • Carlo Brancato - “Un Colosseo Moderno”
  • Cesarina Viola - “note di PETali”
  • Cristina Belfiore - “Non spegnete la Luce”
  • Daniela Bellofiore - “A spasso nel tempo”
  • Edmondo Mevlat- “Universo spaziale”
  • Fabrizio Fiore - “28 maggio”
  • Giulia De Pace - “Grattacieli”
  • Giuseppina Saccone - “Cogito Ergo BIT”
  • Graziana Giunta - “Romolo e Remo”
  • Irene Elena Roliti - “Atena dea della guerra”
  • Maurizio Bresesti - “Vita di Valori”
  • Michele Rallo - “Veni, vidi, bici”
  • Paolo Scozzafava - “Roma città Ri-Aperta”
  • Patrizia Cerella - “Equilibrio tra modernità e antichità”
  • Patrizia Della Peruta - “Cartolina da Roma”
  • Salvatore Marras - “Natura urbana”
  • Sara Guida e Alessio Nobili - “C’era una volta una lattina di pomodoro…”

Amatori/Appassionati

  • Angelica Carobene - “MÀTI GEA”
  • Antonella Tommasi - “Eco borsa di cartantom”
  • Centro Diurno Riabilitativo "La Fabbrica dei Sogni” Dip. Salute Mentale UOC D6 - ASL ROMA 2 - “RI-NASCITA”
  • Centro Diurno Riabilitativo "La Fabbrica dei Sogni” Dip. Salute Mentale UOC D6 - ASL ROMA 2 - “LA TERRA NELLE MANI”
  • Centro Diurno Riabilitativo "La Fabbrica dei Sogni” Dip. Salute Mentale UOC D6 - ASL ROMA 2 - “E luce fu”
  • Claudio Roscioli - “Don Chisciotte”
  • Donatella Fabbri - “MADRE NATURA… e la vibrazione continua…”
  • Ferdinando Segreti - “Palloncini romani”
  • Franco Chiappetta - “Il dado è tratto”
  • Maria Simoniello - “Radici”
  • Valentino Carboni - “Il meritato riposo”

Tra loro, sono sei i vincitori premiati il 13 Settembre presso la Sala Conferenze FISE - nel contesto del workshop sulla sostenibilità condotto da Mauro Spagnolo, Direttore di Rinnovabili.it - da Colette Morin, Responsabile Marketing di METRO ITALY.

PER LA CATEGORIA AMATORI APPASSIONATI
1° Classificato: Antonella Tommasi - “Eco borsa di cartantom”
2° Classificato: Maria Simoniello - “Radici”
3° Classificato a pari merito:
Centro Diurno Riabilitativo "La Fabbrica dei Sogni” Dip. Salute Mentale UOC D6 - ASL ROMA 2 - “RI-NASCITA” e
Centro Diurno Riabilitativo "La Fabbrica dei Sogni” Dip. Salute Mentale UOC D6 - ASL ROMA 2 - “E luce fu”

PER LA CATEGORIA ARTISTI PROFESSIONISTI
1° Classificato: Paolo Scozzafava - “Roma città Ri-Aperta”
2° Classificato: Cristina Belfiore - “Non spegnete la Luce”
3° Classificato: Giulia De Pace - “Grattacieli”

L’opera vincitrice del PREMIO METRO News 2018 è stata quindi quella di Paolo Scozzafava, artista del riciclo di Matera, che ha realizzato un quadro raffigurante Anna Magnani, l’inconfondibile attrice romana, circondata da “vecchi” giocattoli: una “ROMA CITTÀ RI-APERTA ALLA CULTURA DELLA SOSTENIBILITÀ”.

La Web Communication Agency Creare e Comunicare ha inoltre assegnato anche dei Premi Speciali che hanno premiato l’originalità delle opere di Irene Elena Roliti e Fabrizio Fiore. 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Sal

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni