Countdown nelle stories di Instagram per lanciare un'offerta

Cos'è e a cosa serve il conto alla rovescia nelle storie di InstagramForse molti di voi ancora non hanno questa funzionalità disponibile ma sicuramente tutti avrete visto un’importante novità nella piattaforma di proprietà di Zukerberg: il countdown nelle storie di Instagram.

Sotto Natale infatti, Instagram ha rilasciato questa nuova e interessantissima funzionalità che permette di lanciare un vero e proprio conto alla rovescia nelle storie del proprio account.

Ma perché questo aggiornamento ha creato così tante reazioni positive tra gli addetti ai lavori?
A spiegarcelo c’è la web agency di Roma “Creare e Comunicare”.

Funzionalità conto alla rovescia nelle storie di Instagram 

Prima di capire quali sono gli interessanti risvolti di questo aggiornamento dal punto di vista pratico bisognerebbe capire esattamente cosa ci permette di fare.
Senza comprendere appieno le potenzialità dello strumento infatti, è impossibile sfruttarlo al massimo.
Le storie di Instagram sono già il fiore all’occhiello della piattaforma, potendo contare su oltre 400 milioni di utilizzatori giornalieri, tuttavia adesso possiedono un’arma in più.

Grazie allo sticker countdown infatti, gli utenti possono far partire un conto alla rovescia verso un momento specifico.
Tutto quello che bisogna fare è:

  • cliccare sullo sticker
  • scegliere data e orario in cui terminerà il countdown
  • rinominare con il nome dell’evento che avrà luogo in quel preciso istante

e…. il gioco è fatto!
Parte il conto alla rovescia.

Se questo non bastasse però, sappiate che non finisce qui.
Infatti, chi visualizza la storia, può cliccare sullo sticker per:

  • Ricevere un promemoria in grado di ricordargli lo scadere del conto alla rovescia. 
  • Condividere il countdown nelle proprie storie.

Countdown Instagram per lanciare offerte ed eventi 

Questo nuovo sticker si appresta ad essere un utile strumento per gli account personali ma è nel settore business che è destinato a fare la differenza.
Immaginate gli scenari in cui potrebbe essere utilizzato dalle aziende?
Potrebbe essere sfruttato per:

  • lanciare eventi
  • ricordare una data importante 
  • promuovere la scarcity 
  • creare attesa
  • e molto altro ancora

L’agenzia di comunicazione Creare e Comunicare ha già implementato questa funzionalità all’interno dei propri calendari editoriali.
E voi? Lo avete fatto?

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Sal

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni